venerdì 26 maggio 2017

Pippo uno scricciolo di cane peserà 3 kg










Pippo uno scricciolo di cane peserà 3 kg. Inizialmente un po' sulle sue ma se capisce che può fidarsi è un gran coccolone. Circa 6 mesi lasciato dal veterinario per un interite e mai più andato a riprendere! Ora è con noi tempo primo vaccino e poi sarà pronto per raggiungere la famiglia che ne farà richiesta

Gigi & Ross 2 pittbull di soli 4 mesi purtroppo già in canile







Gigi & Ross 2 pittbull di soli 4 mesi purtroppo già in canile con una storiaccia alle spalle cercano disperatamente casa. Aiutateci affinché non crescano in canile. Sono sani vaccinati e chippati aspettano solo che una famiglia si faccia avanti. Adozione no coppia. No giardino, no box e no catena

Drago 8 mesi sano bello e buono. Il proprietario si separa dalla moglie e come spesso accade a pagarne le spese è il povero cane




Drago 8 mesi sano bello e buono. Il proprietario si separa dalla moglie e come spesso accade a pagarne le spese è il povero cane. Abbiamo tempo fino al 15 giugno poi il cane entrerà il canile. Ed è un vero peccato è un cane giovane socievole ed equilibrato e vorremmo davvero evitargli il canile. Siamo certe che da qualche parte c'è un amatore di questa razza e noi preghiamo che si faccia avanti che ci telefoni per dare a drago un altra opportunità.

Wendy cagnetta siciliana abbandonata...ora napoletana



Tre giorni in Sicilia come obiettivo relax ecco le intenzioni iniziali di una nostra amica. Ma in quella terra martoriata dal randagismo per persone sensibili non è l'ideale per rilassarsi... morale della favola la nostra amica ha trascorso i tre giorni a sfamare questa cagnetta abbandonata (così ha raccontato il gestore della agriturismo) solo pochi giorni prima il suo arrivo. Ovviamente non è riuscita a lasciarla li e quindi la piccolina oggi chiamata Wendy è in stallo da noi in attesa di una famiglia. È giovanissima una simil beagle bella e soprattutto buonissima. Già sterilizzata vaccinata e chippata aspetta solo di essere adottata.

Cest ha 8 mesi e vive in un maneggio. Purtroppo non è accettato dai cani presenti











Cest ha 8 mesi e vive in un maneggio. Purtroppo non è accettato dai cani presenti da più tempo e più di una volta lo hanno aggredito ma fortunatamente è sempre stato presente qualcuno che ha evitato la tragedia dividendoli prontamente, ma non si può più rischiare se una prossima volta i cani saranno da soli Cest avrà la peggio. Cerchiamo quindi per lui un adozione urgente è un cagnone bello giovane e tanto giocherellone aiutateci a dargli una chance di vita migliore.

Tiffany ha 4 anni il suo padrone per motivi lavorativi





Tiffany ha 4 anni il suo padrone per motivi lavorativi deve trasferirsi alla estero e per Tiffany non c'è più posto. Ora è ospite di una pensione ma soffre tanto la reclusione è un cane dolcissimo e buonissimo tra l altro addestrato. Aiutateci affinché Tiffany non paghi con l'ergastolo il trasferimento del suo proprietario, facciamo si che anche lei abbia un nuovo inizio, una nuova vita, una nuova famiglia.

Baby ha circa 6 mesi è stata mollata al canile sanitario





Baby ha circa 6 mesi è stata mollata al canile sanitario da una signora che mentendo spudoratamente asseriva di averla trovata poco prima in strada. Quindi senza batter ciglio ha consegnato la piccola a un operatore ed è andata via. La piccola era sicuramente sua visto la sua reazione quando ha capito che quella che credeva essere la sua migliore amica la stava lasciando. Baby è inutile dirlo oggi è con noi. Ed aspetta il suo riscatto, è sterilizzata vaccinata chippata. Adatta a tutti soprattutto a famiglie con bambini.

mercoledì 24 maggio 2017

Abbiamo ancora bisogno dei vostri cuori grandi

Abbiamo ancora bisogno dei vostri cuori grandi. 

Stavolta i piccoli disperati che strappiamo ogni giorno alla morte rischiano di non avere neppure più una ciotola di crocchette. 

La pazienza dei nostri fornitori che ci fanno credito da sempre è agli sgoccioli: la crisi mette alle strette anche loro e giustamente vogliono essere pagati. 

Come sempre vi chiediamo anche pochi euro.. Faranno la differenza e non lasceranno a musi asciutti le nostre anime disperate. 

Grazie grazie di cuore


lunedì 8 maggio 2017

Luca, Albo, Mena e Viola sono 4 cuccioli trovati in campagna affamati

 CUCCIOLI AL MOMENTO  DEL RITROVAMENTO

 ALBO
 LUCA


 MENA E VIOLA

Luca, Albo, Mena e Viola sono 4 cuccioli simil cane da caccia affettuosissimi trovati venerdì in una campagna a Napoli. Sono stati segnalati dal proprietario di una casa adiacente che li ha sentiti piangere, immaginiamo per la fame! Siamo andate subito a portare del cibo che hanno divorato. A malincuore li abbiamo dovuti lasciare lì non avendo più posto nei nostri stalli e pensioni. Una volontaria va in campagna ogni giorno ma il proprietario Le ha dato un ultimatum dal momento che i cani potrebbero distruggere il raccolto di pomodori! Sono già stati sverminati e somministrato l'antipulci. Cerchiamo adozioni urgenti prima che i cagnetti vengano messi in strada. Le due femminucce, un pochino più piccole di stazza, sono tutte nere mentre i due maschietti sono bianchi e neri. 
Per info&adozioni: marcella buccino 3392048499

Camilla simil bretoncina trovata su una strada a scorrimento veloce










Camilla simil bretoncina trovata su una strada a scorrimento veloce da una volontaria. Abbiamo provveduto a sterilizzarla vaccinarla e chipparla e oggi è pronta quindi a raggiungere la famiglia che ne farà richiesta. Adatta a tutti soprattutto a famiglie con bambini con i quali interagisce in modo dolce e delicato.Un anno e mezzo taglia medio piccola

Lettera aperta dalle Amiche di Lù

Noi Amiche di Lù siamo un gruppo di 9 giovani donne napoletane che si sono conosciute ed unite grazie all'amore per gli animali che ciascuna di noi da sola cercava di aiutare e di togliere dalla strada.
Oggi, tutte insieme e dividendoci i compiti, raccogliamo i cani e gatti in difficoltà e dopo averli resi "adottabili" cerchiamo loro una famiglia che gli regali una vita degna di tale nome...
Chi conosce la nostra città sa perfettamente cosa significhi vivere in un posto che ogni giorno diventa la TOMBA per centinaia di animali indifesi, ignorati dalle persone quando va bene e torturati e uccisi quando va male. Le cure necessarie per queste povere creature sono costosissime e se a loro aggiungiamo le decine di cani e gatti che abbiamo nelle pensioni è facile comprendere quanto la situazione sia difficile. In questa città ci sono più animali abbandonati che persone e d'altronde se fossimo indifferenti non avremmo scelto di fare le volontarie, ma ogni giorno che passa la situazione peggiora: i nostri telefono squillano continuamente non per richieste di adozioni, ma grazie alle DECINE di ignoranti, impazienti di sbarazzarsi dei loro cani e dei loro gatti padronali…….. e noi IMPOTENTI E PIENE DI RABBIA siamo costrette a sottostare a questi vili ricatti per evitare che siano gli animali gli unici a rimetterci: qui l'abbandono è la soluzione del problema, tanto il microchip a Napoli è un'illustre sconosciuto.
Per questo ci facciamo carico di questi animali: li prendiamo e li mettiamo in pensione in attesa di adozione, perchè in questo inferno non esistono persone che siano disposte ad ospitare animali per brevi periodi e quei pochi che raramente si offrono ci chiedono cifre che vanno si trovano dai 5-10 euro fino ai 20 al giorno. Abbiamo in media 30 cani ed altrettanti gatti in pensione: i debiti con le pensioni e le cliniche veterinarie aumentano ogni mese: la mancanza di sistemazioni gratuite casalinghe ci ha costrette ad utilizzare le cliniche come appoggio perchè non abbiamo alternative se non la strada. Persino i canili (eviterò di fare nomi) di grandi associazioni danno i nostri numeri di telefono, non per le adozioni (molte blasonate associazioni fanno quasi solo adozioni a distanza, incamerano soldi a vita e condannano i cani all’ergastolo) ma per farci mollare ancora altri cani: riuscite ad immaginare un canile con 600 cani e sovvenzioni milionarie che da i numeri di telefono di volontarie come noi armate solo di tanta volontà...........????!!!!!!!!
Tutte noi lavoriamo come impiegate e visti gli stipendi, nonostante l’aiuto di sostenitori ed amici, purtroppo non riusciamo più a fare fronte alle spese.
Se la situazione non cambierà o quanto meno non migliorerà, da domani alla vista dell’ennesimo animale in difficoltà dovremo voltarci dall'altra parte.
I nostri cani sono arrivati feriti, investiti, torturati, denutriti e ricoperti di zecche, li abbiamo curati nell'aspetto ma non possiamo farlo nell'animo finchè resteranno in canile: con il tempo le sbarre inevitabilmente toglieranno loro anche la voglia di avvicinarsi alla rete per avere una carezza. Alcuni di loro già oggi non escono nemmeno più dalla cuccia e trascorrono la giornata con lo sguardo fisso nel vuoto, senza nessuna speranza. E noi oggi non siamo più nemmeno in grado di aiutarli, nè quelli che già ci sono nè altri dinanzi ai quali dobbiamo chiudere gli occhi e volgere lo sguardo altrove facendo finta di non averli MAI visti….
Noi cerchiamo disperatamente e con tutte le nostre forze di intervenire tutta le volte che è fisicamente possibile : ma la nostra guerra quotidiana in questa terra malata ci ha ridotte allo STREMO ECONOMICAMENTE E MORALMENTE: senza armi e DA SOLE non abbiamo nessuna speranza di vincerla.
E non lo diciamo per noi ma per i nostri animali per i quali siamo forse l'unica speranza di vita che abbiano mai avuto.